sabato 25 maggio 2013

ORGASMO



Sei la mia schiavitù sei la mia libertà

Sei la mia schiavitù sei la mia libertà
sei la mia carne che brucia
come la nuda carne delle notti d'estate
sei la mia patria
tu, coi riflessi verdi dei tuoi occhi
tu, alta e vittoriosa
sei la mia nostalgia
di saperti inaccessibile
nel momento stesso
in cui ti afferro

- Nazim Hikmet




immagine di Teoderica

6 commenti:

pietro d. perrone ha detto...

Beh, Paolè,
in quanto ad languori e malinconie, anche tu stai messa come me.

E io in cambio del tuo Hikmet, ti regalo un pò di Kavafis:

Torna:
Torna sovente e prendimi,
torna e prendimi amata sensazione -
quando il ricordo del corpo si ridesta
e trascorre nel sangue il desiderio antico;
quando labbra e pelle rammentano,
e alle mani pare di nuovo di toccare.
Torna sovente e prendimi, la notte,
quando labbra e pelle rammentano...

Un abbraccio e buona domenica.
Piero

cosimo de bari ha detto...

Due mie letture fa nascere questa poesia. Non sono legate tra loro o potrebbero pure esserlo. La prima, un pensiero di vita di tutti i giorni, pertanto versi attuali per coloro che fanno sacrifici immani, rischiando la vita, offrendosi ai mercanti di persone, per arrivare, da altrove, sulla terra Italia.
La seconda è nella vita dell'amore per una lei, fino a viverlo segretamente, perchè afferrarla è solo nell'immaginario, posto dove si riesce pure a far sesso. Il reale è tutt'altra vita, di intensità e di realtà, quindi di contatto fisico sino a fare l'amore, che è diverso dal fare sesso. Appunto perchè c'è tutto quello che nasce d’amore: il desiderio e l’intesa reciproche , espresse a parole oppure a sguardi, a maliziosità.
Buon fine settimana, Paola...
Qui è ritornato, al momento, un bel po' autunno.

paola tassinari ha detto...

Peggio di te sono messa, grazie per la poesia...stupenda.
Buona domenica anche a te

paola tassinari ha detto...

Un po' difficile far sesso nell'immaginario, rischia di far diventare ancora più brutta la realtà.
Ciao Cosimo...buona domenica

Adriano Maini ha detto...

Versi affascinanti! Stranamente, li conoscevo già.

paola tassinari ha detto...

Se li conoscevi vuol dire che hai un animo appassionato.
Ciao Adriano.