mercoledì 12 giugno 2013

LA LIBERTA' E' NEI SOGNI


LA VERA LIBERTA' E' NEI SUOI SOGNI
Ogni uomo nasconde dentro di sè
la voglia di libertà, di essere libero
di volare più alto che può
per vedere quanto è piccolo il mondo.
Dall'alto questo lo può fare
soltanto nei suoi sogni,
quei sogni che fino a ieri
quando era ragazzo l'aiutavano
a essere meno triste.
Ora il ragazzo è cresciuto,
la realtà è diversa
ma per un istante immagina ancora
di essere bambino e si fa cullare
dai sogni passati
mentre per lui il tempo si ferma...
il mondo cammina non si ferma mai
infrangendo per sempre il suo
ultimo sogno...di un'età che passa
soltanto una volta.
Nando Gorlani
Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)
Ho trovato questa poesia nel sito http://www.daimon.org/lib/poesie.htm , non conosco l'autore: Nando Gorlani, ma come l'ho letta...l'ho rubata.

6 commenti:

cosimo de bari ha detto...

I sogni sono elisir di lunga vita...ed a questo ulisir si comincia a pensaee sui 40 anni. I sogni sono come il latte materno per i neonati...anche quello artificiale.
...buoni sogni sempre Paola cara...la tua opera qui é per i colori vivaci e per la fiamma un inno a sognare sempre

paola tassinari ha detto...

Io sogno solo ad occhi aperti, ad occhi chiusi ho gli incubi chissà se si realizzeranno i sogni o gli incubi?
Ciao Cosimo

Ettore Bonato ha detto...

Insomma Paola, border anche nel sonno! Io ho sconfitto tre incubi ricorrenti, questo anni fa. Sembravano ineliminabili, poi tre sogni, uno dietro l'altro, me li hanno scacciati. I sogni non esistono (basta questa fase per lo... Strega???)ci sono solo i desideri, che capitano e si realizzano a caso, dopo che tu non hai fatto niente per caso. Come la felicità. Appena la constati, ella non vi è più. Cin cin

paola tassinari ha detto...

C'è di peggio Ettore,non rendersi conto quando si è felici e desiderare quello che ha l'altro, darsi da fare per raggiungerlo, poi dare di matto se non lo si raggiunge oppure quando lo si ottiene non piace più e allo stesso tempo non si riesce a tornare indietro...ultima frontiera, la ricerca dell'anima, è nel respiro, nell'odore, nella Kundalini? Boh :) ciao.

Adriano Maini ha detto...

Versi belli e significativi di un animo almeno un po' dolente: confido, infatti, che i ricordi di età giovanile siano sempre, come spesso sono stati, freschi contributi di vita.

paola tassinari ha detto...

Sempre preciso e corretto Adriano...devi essere un uomo di temora :)