lunedì 16 luglio 2012

GIORNI D'ESTATE

Giorni d'estate, giorni caldi, giorni leggeri, giorni di piacere, ecco di piacere, secondo voi chi gode di più nel rapporto d'amore, l'uomo o la donna?
Io sono per il ...dipende e voi?
Intanto vi rivelo la risposta mitologica.
Tiresia era un sacerdote di Zeus: quando era giovane si imbatté in due serpenti arrotolati tra loro e, con un bastone, uccise il serpente femmina. Fu allora improvvisamente trasformato in una donna e, cambiato sesso, divenne una sacerdotessa di Era, si sposò ed ebbe dei figli. Passati sette anni, Tiresia trovò altri due serpenti intrecciati e questa volta uccise il serpente maschio, recuperando il suo sesso originario. A questo punto, dato che era stato sia uomo che donna, Era e Zeus lo convocarono per chiedergli, visto che aveva vissuto entrambi i ruoli, se durante il rapporto amoroso provasse più piacere l'uomo o la donna. Zeus sosteneva fosse la donna, Era naturalmente l'opposto. Quando Tiresia si mostrò propenso a confermare le tesi di Zeus, Era lo accecò infuriata. Zeus allora, non potendo rimediare a ciò che la consorte aveva fatto, per compensarlo del danno gli diede il dono della profezia.



immagine di Teoderica

8 commenti:

cosimo ha detto...

Cara Paola, enso che in un rapporto d'amore non può esserci classifica di alcun genere. La donazione è reciproca, così pure i passi per arrivare insieme il più in alto possibile. E' come musica di concerto di cento e più orchestrali, inizia in sordina per esplodere nel finale con tutti gli strumenti assieme. Pertanto è un godere insieme ed all'unisono, è come il percorso del fiume ad incontrare il lago o il mare aperto, laddove lago e mare stanno aspettando lo stesso godimento per questa unione.
Poi guardando l' "immagine di teodetica", penso al correre degli spermatozoi ed alle contrazioni ritmiche dei muscoli pelvici femminili.Insomma una immagine di assoluta armonia.

Buona serata !

teoderica ha detto...

Caro Cosimo per te quindi è un discorso di parità, ma con la mia immagine sei un poco fuori tema, essa rappresenta i giorni pigri e lunghi di luglio.
Ciao e...

cosimo ha detto...

Più che fuori tema, ho dato la mia interpretazione, rimessa al contenuto del tuo interessantissimo post.
Un beso.

PS- il tuo nuovo sorriso è proprio primaverile/estivo!

hector49 ha detto...

L'ira di Era, L'Iva di Iva, L'Iva di Lira. Non posso competere con voi su questo argomento, non sono esperto. So solo che non esiste sesso quindi domanda non si pone. La donna è liberata (me l'ha detto Zanza il noto Playboy di Rimini) e nel sesso riprende la sua parte. L'uomo finge, ecco perchè cerca innumerevoli rapporti. Mi annoio con una donna sola, i preti è meglio che non si sposino, sai che noia, meglio libertini. Era era proprio una stronza

teoderica ha detto...

...in arte ogni interpretazione è valida...ciao Cosimo:)

teoderica ha detto...

Giochetto di parole, anche a me piacciono molto, danno ambiguità così come ambigua è la vita...ed Era era proprio una stronza così come lo sono le donne troppo morigerate.
Ciao Ettore...che facevi un tempo, mietevi vittime assieme a Zanza ?( mai capito il suo fascino)

hector49 ha detto...

Combinazione Teoderica guardavo adesso Maurizio Zanfanti, in arte Zanza, telepatia????? Se avessi avuto un centesimo delle sue ...lire....Ho ballato per un anno nel suo locale, ricordi fulminanti, davvero. Tutto buio e donne stupende, le tre sorelle giovani, conosciute in tutta Santarcangelo ...e non solo. Ora dove saranno Sara e le altre?

teoderica ha detto...

Ti ho scovato anche qui, Ettore meglio guardare avanti, il futuro è nostro.