venerdì 4 ottobre 2013

OH MIO BEL GIARDINO







Se andate a Verona, non dimenticate di visitare il Giardino Giusti, è uno dei luoghi più romantici che esistano, uno dei giardini più celebrati nei secoli, visitato da personaggi come Cosimo de' Medici, Goethe, Mozart. Realizzato nella seconda metà del '400 sul retro del palazzo cittadino fatto costruire dai Giusti, famiglia proveniente da Firenze e che voleva forse ricreare uno di quegli splendidi giardini rinascimentali che avevano visto nella loro città d'origine. Il giardino rimane un po' nascosto dalle mura e si snoda con un percorso che parte dal basso per innalzarsi verso il mascherone da cui si gode un panorama mozzafiato.
Nella parte bassa è il tipico giardino all' italiana con siepi di bosso, un labirinto, cipressi, statue mitologiche, cippi ed epigrafi romane. Nella parte alta il giardino si libera dalle costrizioni e diventa un bosco con essenze rare, rocce e grotte artificiali, e per sentieri si inerpica sulla collina dalla quale si gode un segreta vista sulla città di Verona.
Se Giulietta e Romeo avessero visto questo luogo, sarebbe stato il loro rifugio d' amore.


foto Giardino Giusti

4 commenti:

cosimo de bari ha detto...

Al Giardino Giusti, dopo Cosimo dei Medici manca solo la visita di Cosimo de Bari:-D
...un posto migliore che un balcone!
Buon fine settimana, cara giornalista, scrittrice, pittrice e barista...in una parola sola: Artista!

paola tassinari ha detto...

Cosimo, ti paragoni al Granduca? Bravo.
Buon sabato e domenica :)

cosimo de bari ha detto...

Il mio "de " é minuscolo per nobiltá...ed ho detto tutto. Di piú di un granduca...forse.
....ciaooo

paola tassinari ha detto...

Ma va Cosimo :)