giovedì 20 settembre 2012

TUFFIAMOCI NELLA VITA


L'oca





Un'oca
vestita da cuoca
per gioco
accese il fuoco
sotto una pentolata
d'acqua salata.
Ci mise un pizzico
di basilico,
un aglio
(per sbaglio),
mescolò lentamente
col mestolo lucente,
aggiunse un po' di menta,
e quando fu contenta
si tolse il vestito da cuoca,
lo appese a un chiodo,
quell'oca,
e si tuffò nel brodo.

ROBERTO PIUMINI




immagini di Teoderica

6 commenti:

cosimo ha detto...

LA SARDELLA

Una sardella
vestita per gioco
da regina
correva tra i fiori
poi si sedette
sul ramo di un albero
cominciò a guardare
attorno e lontano
poi spezzò un ramoscello
e su una pergamena
tutta stropicciata
cominciò a disegnare
il cielo lontano
un cavallo bianco
macchiato
di marrone
e d'azzurro
poi gli occhi dal foglio
all’ingiù spostò
per un attimo
guardò
pensò
se fosse sveglia
un cavaliere re trovò
dagli occhi marroni
e dal mantello azzurro
si tuffò
tra le sue braccia
regina vera
diventò

Un beso regale

teoderica ha detto...

...una bellissima favola/poesia alla Piumini, grazie Cosimo.
Ciao.

cosimo ha detto...

Siccome le tue opere, che utilizzi come cornice ai tuoi post, a me piacciono tanto, col tuo permesso, le utilizzerei come sfondo del mio pc. Naturalmente sostituendole volta per volta.

Grazieeeee

PS- pure senza il tuo permesso :-)))

teoderica ha detto...

Cosimo ti ringrazio perchè come tutti sono molto sensibile agli elogi, sono felicissima che tu usi le mie immagini.
Ciao...hai comunque il mio permesso e...sono lusingata assai.

pietro d. perrone ha detto...

... come dire ...un bel bagno caldo, e l'oca si ristora...

bella poesia, mi è piaciuta.

Allegra e simpatica, ma anche drammatica nel finale.

Un modello di vita.

Intanto, buona domenica!
Piero

teoderica ha detto...

Grazie Piero, tu hai compreso benissimo il poeta Piumini, che a me piace tanto, egli parla delle cose terribili della vita, come la morte per esempio, di cui questa poesia parla, in modo giocoso ed infantile, così fanno meno male le cose tristi della vita, con un sorriso è più facile.
Buona domenica anche a te...e che il tuo lontano salto nell'acqua bollente ti sia dolce...chissà magari qualcuno ti tirerà fuori dalla pentola :))