venerdì 14 settembre 2012

VOGLIAMOCI BENE DA VIVI NON DA MORTI


A VACANZA CONCLUSA

A vacanza conclusa dal treno vedere

chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna

la loro vacanza non è ancora finita:

sarà così sarà così lasciare la vita?

PS.: Siamo poeti

vogliateci bene da vivi di più

da morti di meno

che tanto non lo sapremo


Vivian Lamarque

12 commenti:

cosimo ha detto...

Volersi bene da vivi è l'unica maniera per restare vivi da morti.

Un beso

PS - non riesco a postare il commento, chissà che questo tentativo, fatto stando su un treno, non sia quello giusto.





teoderica ha detto...

Sono d'accordo, Cosimo...anche se a volte non è facile volere bene.
Un beso.

hector49 ha detto...

Giusto. Lo sai che io, con qualche persona, viva,penso, un giorno ti porterò ...eccetera, parlo quasi fossimo morti. Io, nel mio mestiere, ho un ragazzo di 23 anni ma ne dimostra 30, che scrive malissimo. Gli ho fatto velatamente capire che da noi perde tempo, però mi sono pentito e gli ho detto cose buone. Lui mi ha detto che aveva la prof di sostegno, che era emigrato dalla Puglia ecc.. Me lo sono preso un po' a cuore. Pensa che vita, e non sa neanche scrivere. La rabbia e la sensibilità. Ciao Paola. Angelo, io un giorno ti porterò ...dove? Forse per sempre nel mio cuore

hector49 ha detto...

Da anonimo e incazzato ho letto le tue su ravenna. vomitevoli. e con l accento rimini la vera capitale. qui ci sono le russe il nuovo non le italiane con il culone che arriva a mezza schiena che avete voi. viva rimini capitale

teoderica ha detto...

Ehilà Ettore, sempre incazzato ti trovo...importa tanto scrivere nella vita? Importa tanto un'ipotetica capitale?
Invece importa tanto sorridere, almeno qualche volta e quindi per te e solo per te questa barzelletta:
"Lo sapete perché nel minestrone non si mette il viagra? Perché se no i piselli diventerebbero troppo duri!"...oppure perchè ne ha bisogno Ettore con le russe...ti ho strappato un sorriso?
Ciao.

hector49 ha detto...

Ma tu perchè scrivi allora? Che dici? Sei in conflitto di opinione. Io scrivo quando mi pare e piace, non so tu...

hector49 ha detto...

Carissima Paola, un grande bacio. Per favore eliminami, mi sono rotto. Io non lo so fare, almeno non ho il tempo come voi. Ci sarà forse il tempo di ritrovarsi, ma non qui, addio baby.

pietro d. perrone ha detto...

Ciao, Paolè, bei versi, questi.
Semplici e giocosi, ma profondi... come la morte, che spesso gioca con noi...
allora, ti giro una poesia che mi hai fatto venire in mente... vediamo se la trovo da qualche parte...

http://www.youtube.com/watch?v=fquU0lnDJOE

buona domenica fatta!!!
Piero

teoderica ha detto...

Carissimo Ettore, un grande bacio, e non ti elimino...non si eliminano gli uomini mai,soprattutto se sono ok come te...io scrivo perchè non so suonare :)
Ciao Ettore.

teoderica ha detto...

Caro Piero, la Lamarque è la mia poetessa preferita, ma anche tu, mi hai regalato una poesia sulla morte che fa quasi ridere...grazie.

hector49 ha detto...

Si vabbe' le russe ma la mia compagna est number one

teoderica ha detto...

...dai Giusy vieni a leggere.