sabato 23 aprile 2011

BUONA PASQUA

AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI VOI.

Una barzelletta

- Dottore la mia gallina a Pasqua non ha fatto le uova di cioccolato.
- E' naturale.
-Ah sì, è naturale? Allora perchè a Natale ha fatto il panettone?

12 commenti:

Gianni ha detto...

E la pastiera?
Magari ha fatto la pastiera!

Ciao Buona Pasqua

la giraffa e la papera ha detto...

Beh, può essere che se le avesse chiesto la colomba...! ;P
Tanti auguri dalla Papera e dalla Giraffa!

cosimo ha detto...

..."Cocodè cocodè cocodè
...è naturale che io non so fare le uova di cioccolato fondente, ma voglio attrezzarmi....cocodè cocodè cocodè"

Paola,
ancora infiniti auguri per una Pasqua dolcissima e fondente nel cuore tuo per i cuori altrui.

Gaetano Barbella ha detto...

Per certi versi, l'autore di questa barzelletta, al di là di una forzatura per far ridere - e ci riesce - è come se cercasse di dare una lezione a tutto quel mondo che non si accontenta mai. Gente che ottiene per sorte di essere fortunati - mettiamo quella di avere una gallina che a Natale fa il panettone anziché il classico uovo, ma esige di più, sempre di più - mettiamo ancora, quella di pretendere dalla stessa gallina "le uova di cioccolato a Pasqua".

Questa barzelletta somiglia tanto ad uno delle favole esopiane di Jean de La Fontaine, "La gallina dalle uova d'oro", questa:

Della seguente favola il costrutto
è fatto per coloro
che, per troppo voler, perdono tutto.

Aveva un certo tale una Gallina,
che faceva ogni giorno un ovo d’oro.
Credendo che la bestia peregrina
chiudesse in grembo qualche gran tesoro,
l’uccise, e aperto il fianco,
la sua Gallina simile trovò
a tutte l’altre che fan l’ovo bianco,
così il suo danno ei stesso procacciò.

Convien questa lezione
a molta gente senza discrezione.
Non son gli esempi rari
di quei che, per la gola dei denari,
della fortuna al gioco
perdono il molto e il poco.

Oggi ce ne sono di persone presi dal troppo volere, specie fra i potenti della terra che non mostrano di darsi una calmata.
E un bel giorno scoprono che la loro gallina è come tutte le altre..., magari anche in menopausa.

Ciao cara Paola, Buona Pasqua e Pasquetta,
Gaetano

pietro d. perrone ha detto...

Ciao, Paolè, buonissima Pasqua anche a te.
Un bacione.
Piero

Francesco Zaffuto ha detto...

Buona Pasqua, e visto l'incrocio anche buon 25 Aprile
ciao

teoderica ha detto...

Caro Gianni, la pastiera me l' apetto da te da buon napoletano quale sei.
Buona Pasqua anche a te.

teoderica ha detto...

Papera e Giraffa tanti cari auguri di Pasqua e Pasquetta ed un abbraccio sincero.

teoderica ha detto...

Cosimo, non sei una gallina convincente, ti vedo meglio come gallo.
Comunque cari auguri anche a te...un abbraccio affettuoso.

teoderica ha detto...

Gaetano mio caro amico sincero, ti ringrazio per quello che mi dai coi tuoi commenti che per me sono perle di saggezza che tengo al caldo nel mio cuore in un angolo tutto per te, io non posso ricambiare con le mie povere parole i tuoi auguri accompagnati sempre da un dono, ma te li faccio sinceramente e se coi pensieri fossi in grado di rallegrare tu saresti il primo al quale correrei...BUONAPASQUAGAETANO.

teoderica ha detto...

Piero, grazie amico mio caro, grazie e ricambio con gli auguri più belli per te e famiglia,vi immagino a spasso insieme nella tua indimenticabile dea Roma...BUONAPASQUA.

teoderica ha detto...

Francesco, visto l' incrocio, fermiamoci allo stop a farci i doppi auguri.
Un abbraccio caloroso e un grazie per essere passato a salutarmi.