martedì 9 luglio 2013

L'ANAGRAMMA DI TANTRA E' TARTAN ( quinta parte)

In realtà i vestiti impediscono l'assorbimento e la circolazione di due importanti energie: Prana e Kundalini. Il Prana è un'energia cosmica che è ovunque; in quantità maggiore dove c'è aria in movimento, acqua che scorre, fiumi e mare, dove c'è calore solare e dove la natura è meno contaminata.
La Kundalini è la nostra energia vitale, scorre tra il primo e il settimo Chakra (il mitico Settimo Cielo); il sole, il mare, il movimento fisico, la meditazione, l'acqua, l'alimentazione naturale e la voglia d'amare fanno scorrere meglio la Kundalini. Il Tantra è una filosofia sempre attuale, olistica e spirituale, che insegna a uomini e donne, senza distinzione, a vivere felicemente nel corpo, da soli e in compagnia. Il concetto pratico di base è che Corpo, Mente e Spirito sono, per loro stessa costituzione, realtà
inseparabili. Separazione vuol dire debolezza, tristezza e malattia. Usiamo bene l'estate, è la stagione giusta per mettere a fuoco l'esistenza di queste due potenti energie e farle scorrere in modo sciolto e naturale.
Noi viviamo 24 ore al giorno, feriali e festivi, nel corpo. Eppure il corpo umano, composto da ben trenta trilioni di cellule autonome e intelligenti, per molti è estraneo e sconosciuto, c'è chi lo vede come terra straniera come ostacolo e sorgente di guai. L'antica filosofia indiana del Tantra c'insegna invece che il corpo può essere un grande amico, è un meraviglioso spazio sacro, la nostra unica proprietà, la dimora in cui dobbiamo vivere per anni e da cui conviene traslocare, dopo averlo vissuto bene, in modo intelligente e consapevole.
Non so voi, ma io trovo refrigerio mentale e corporeo, quando sono a contatto con la natura, adoro il mare e l'acqua in  generale, ma trovo riposo ed armonia anche in montagna o in campagna, mi sento come dire...a  posto.
Non sottovalutate il cibo, il bere, il periodo in cui sono stata meglio col mio corpo è quando non conoscevo l'esistenza delle diete dimagranti, se il troppo non va bene, altrettanto  male fa la rinuncia.
Ascoltiamo il nostro corpo, che ci segue per tutta la nostra vita,  è il nostro tempio.

immagine di Teoderica

8 commenti:

cosimo de bari ha detto...

Ascoltiamolo pure il nostro corpo, lui ci suggerisce pure quando uscire, per un attimo, fuori strada. Sopratutto nelle due stagioni estreme: l'estate e l'inverno.
Io sono tra le colline toscane, dove gli inviti ad uscire fuori strada sono un po' troppi. Cosa faro?.....
E tu uscirai fuori strada, carissima Paola?
Un abbraccio da collina al mare ^_^...(e poi pure le colline hanno le onde come il mare...o no?)

pietro d. perrone ha detto...

Oh, come sono d'accordo, Paolè!
Anche se non sul mare, ma come mi piace questo tuo post!

Ma vorrei chiederti: hai cominciato un corso/seminario Tantra?

Parlando di questa spiritualità indiana, mi hai fatto tornare alla mente quel viaggio e le letture che ho fatto sul loro mondo spirituale.
Sarà che la loro visione del mondo e dello spirito noi l'abbiamo perduta del tutto, sarà che loro hanno una spiritualità che dà calore al cuore, sia se lo consideri come organo meccanico della macchina umana, sia se lo consideri come casa dell'anima, sarà che loro sanno che ogni uomo, e l'umanità intera, non possono considerarsi parte distinta dalla natura... sarà per tutto questo, ma a me quel mondo piace molto.
Mi ha fatto capire (forse, se mai io sono capace di capire cose così) che non si vive di sola materia.
E questo mi piace.
Come il tuo post.

Un abbraccio
Piero

paola tassinari ha detto...

Non so cosa farai tu Cosimo e non so neanche cosa farò io :)

paola tassinari ha detto...

Siamo in sintonia Piero. Per il corso ti lascio il dubbio :)

Tommaso Rossi ha detto...

Quante utili informazioni. Interessante il rapporto corpo, cibo, ascolto. Quanto ci sottovalutiamo.
Ho cliccato sopra all'icona del tuo libro ma di ma errore. Dove posso trovarlo?
:)iao, Tommaso

Adriano Maini ha detto...

Sono d'accordo sulla considerazione che il corpo sia il nostro tempio!

paola tassinari ha detto...

Benvenuto Tommaso :) buona estate... I viaggi di Gilles lo trovi su lulu.com Diana da Ghibullo in qualsiasi libreria e in internet ...ciao

paola tassinari ha detto...

Grazie Adriano, buona estate anche a te :)