giovedì 19 settembre 2013

VICINA ALLA SERA

ALLA SERA

    Forse perché della fatal quïete
    Tu sei l'imago a me sì cara vieni
    O sera! E quando ti corteggian liete
    Le nubi estive e i zeffiri sereni,

    E quando dal nevoso aere inquïete
    Tenebre e lunghe all'universo meni
    Sempre scendi invocata, e le secrete
    Vie del mio cor soavemente tieni.

    Vagar mi fai co' miei pensier su l'orme
    che vanno al nulla eterno; e intanto fugge
    questo reo tempo, e van con lui le torme

    Delle cure onde meco egli si strugge;
    e mentre io guardo la tua pace, dorme
    Quello spirto guerrier ch'entro mi rugge.


    UGO FOSCOLO

    E' una delle tante poesie che un tempo ci facevano imparare a scuola, qui Foscolo paragona la sera alla morte, ma la trova anche riposante, alla sera Foscolo trova pace allo spirito guerriero che entro di lui rugge. Consolazione effimera di una morte che porta pace ma che non ha più vita. Mi piace riproporre questa poesia perchè i miei ruggenti anni giovanili sono passati e solo il ricordo rimane.

    immagine di Teoderica

7 commenti:

paola tassinari ha detto...

In viaggip con voo

pietro d. perrone ha detto...

Cara Paola,
tu non lo puoi sapere, ma questa è una delle poesie a me più care.
Mi è sempre piaciuta.
Da quando studiavo per la maturità...
Perchè?
Chissà.
Forse per il senso romantico che la sera ispira di per sè.
Oppure, per quella lieve aria di sospensione, di riposo, di attesa del nuovo...
Non lo so.
Ma grazie.
Grazie davvero.

Piero

cosimo de bari ha detto...

gli anni ruggenti non sono solo quelli giovanili, ci sono tutti gli aani e sono sempre in sintonia con quello che noi siamo stati, siamo oggi, saremo domani. E tutto può essere ruggente, pure l'ultimo cambio di giornata.
Buon domenica Paola...di viaggio nel tuo giorno di oggi ed in tutti gli altri giorni che verranno.

paola tassinari ha detto...

Io sono una romantica anche se non vorrei, per te sarà lo stesso... forse :)
Buona settimana Piero

paola tassinari ha detto...

Mah, Cosimo io credo che gli anni ruggenti siano solo quelli dei giovani, il peso degli anni ti porta l'esperienza e quella da un lato ti frega, il lato dell'osare.
Ciao cosimo

cosimo de bari ha detto...

Faccio il testadura e ibadisco, Pa0la, che gli anni ruggenti sono quelli senza ruggine dentro. Pertanto, sempre, se si usa con continuità una mano di antiruggine :-))

Soffio ha detto...

secondo me non é necessario ruggire sempre, con il tempo viene mal di gola