venerdì 25 dicembre 2009

AUGURI

BUON NATALE A TUTTI VOI

18 commenti:

Giulia ha detto...

razie della visita e delle cose carine che mi hai scritto, ti mando tantissimi auguri per un Natale carico di gioia e sereno con la tua famiglia.
Bacio
Giulia

Annarita ha detto...

Un episodio emblematico che dimostra ancora una volta come l'uomo oscilli perennemente tra diverse dicotomie. Una di queste consiste nell'anelare alla pace, ma nel non saper rinunciare alla guerra.

Un video toccante. Brava Teo, e ancora auguri di un Sereno Natale.

Un abbraccio.
annarita

stella ha detto...

Un video toccante, come asserisce Annarita.

Tanti tanti cari auguri, affettuosamente, a te e famiglia

pietro d. perrone ha detto...

Un video che oltre che a portare gli auguri natalizi è anche un ottimo auspicio per la pace in terra e l'amore fra gli uomini. Perchè, si sa, gli uomini sono uguali veramente. Basta che decidano di spogliarsi delle insegne militari, delle divise di diverso colore e dei differenti paramenti religiosi. E così, denudatisi di ogni simbolo di assolutezza e differenza, possono .... giocarsi ... in santa pace la loro meritata partita

paopasc ha detto...

Paoletta
ho lasciato il mio commento nel 24 dicembre: ma per te è già natale! fai come me bambino: anche se sapevo che c'era poca speranza di ricevere i regali che volevo ( giochi, non leccornie) desideravo ardentemente che fosse già domani per andare a vedere.
Penso anche tu, e questo è bello.

Gaetano Barbella ha detto...

Cara Paola, cari amici,
più di 2000 anni fa nasceva un rivoluzionario. Egli disse: "Non crediate che io sia venuto a portare la pace sulla terra.
Non sono venuto a portare la pace, ma la spada.
Perché sono venuto a dividere il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera;
e i nemici dell’uomo saranno i suoi famigliari." (Matteo 10, 34-38)

Sembra una dichiarazione di guerra, ma è vero anche che non riguardava quella che sempre hanno posto in atto gli uomini dai primordi ad oggi, sulla Terra.
La stessa del video che dimostra quanto sia stato fruttifera la "spada" di quell'antico, e pur ancora moderno, rivoluzionario.
Era contro gli idoli, contro il paganesimo e contro le guerre.
Tuttavia, per quanto sia toccante il video in questione, per i riottosi (e ce ne sono a iosa, una popolazione immensa) è come una favola, no, non può assolutamente funzionare.

L'umanità, purtroppo è incanalata verso una china difficile, se non impossibile, da controvertire. A meno che non ci sia modo di far concepire (non si sa come e per opera di chi) un'altra spada.

Occorre che si assopisca il "guerrafondaio" nel genere umano.
OCCORRE CHE SI GENERI IL "SENSO DI COLPA" nei cuori degli uomini, perché soffrano da morire ogni volta che essi incappano in un solo infelice, un diseredato, bisognosi di compassione e aiuto.
Ma questo è un sentimento insito in non pochi uomini che è come si prendessero i mali dei sofferenti in modo inconsapevole. È il caso di certi guaritori.
Da questa razza di uomini non perviene alcun male, persino per gli animali.

Ecco che si realizza la divinità negli uomini, che significa essere simili a Dio. Quel rivoluzionario, che nasceva il 25 dicembre (una data convenzionale). disse che il più grande appellativo di Dio è la bontà.

Che nasca in questo Natale, dunque, questo nuovo rivoluzionario in molti più uomini.

Gaetano

Angel ha detto...

Molto carino il video. Grazie.
Da me è già natale da un pò.
Anzi adesso è proprio la mattina del 25 e aspetto che mio piccolo si svegli per vedere la sua espressione felice quando scoprirà i doni sotto l'albero.
A me manca qualcosa purtroppo, ma la sua gioia mi solleva e mi conforta.
Buon Natale quindi anche a te.
A presto

teoderica ha detto...

Grazie Giulia, degli auguri.......auguro anche a te giorni di lieta festa in armonia.:)

teoderica ha detto...

Un bacio a te Annarita....e che il Natale sia in tutti i giorni dell' anno.:-)

teoderica ha detto...

Un abbraccio alla Stella del web......:)

teoderica ha detto...

Chissà mai Pietro che non arrivi un anno o un altro ......che non ci siano più guerre. ;-)

teoderica ha detto...

Ciao Paolo, con la freccia fai sempre centro....mi è venuta voglia di postare un video più piccolo per la Vigilia, identico a quello per il Natale......la Vigilia è già Natale,il suo profumo c'è già. :-)

teoderica ha detto...

Oh Gaetano, il Rivoluzionario .........come va a finire .........oh Gaetano basterebbe anche che il "non buono" preservasse e custodisse da ogni pericolo il buono........un giono accadrà e Natale viene ogni anno, quindi la spoeranza non muore mai.:)

teoderica ha detto...

Grazie Angel per i complimenti per il video ( io non sono molto tecnologica)perchè io ho pensato molto in quale modo farvi gli auguri, quello che ho fastto è stato il meglio che potevo fare. :-)

hector49 ha detto...

Stille nacht è la migliore canzone di Naltale, per quello che dici, la mia preferita. E' notevole captare quanto i tedeschi sapessero apprezzare l'arte, infatti Lilli Marleen (tedesco maccheronico) l'hanno composta loro e la cantavano perfino gli inglesi e gli americani. Un messaggio di pace, la guerra si fermava, per un attimo, per qualcuno per sempre, infatti molti ascoltando queste canzoni se ne andavano via dal fronte per passare il Natale a casa, con i propri cari.O forse no, questo lo affermo io per affermare il Natale. Grazie per aver capito il senso di Stille e quindi di Lilli. Ciao...e auguri Ettore

Gaetano ha detto...

Paola, sul "non buono" capirai meglio andando a leggere due miei commenti alla poesia "Come cristalli di neve" che Annarita ha dedicato a Rosy http://rosy-blogprove.blogspot.com/

Gaetano

teoderica ha detto...

...infatti molti ascoltando queste canzoni se ne andavano via dal fronte per passare il Natale a casa, con i propri cari.O forse no, questo lo affermo io per affermare il Natale.
Caro Ettore....bellissimo quello che hai scritto e sicuramente qualcuno l' avrà fatto, ne sono certa.
A me è arrivato un biglietto natalizio del parroco di quando ero bammbina sopra c' è scritto .... Dio è venuto perchè ha avuto pietà di noi, voleva sentirsi uomo.....quindi un dio che sa benissimo le nostre ombre e le nostre luci un dio comprensivo...........un abbraccio da una un po' troppo "smielata" ma che è così veramente.....ciaoooooooooooo.

teoderica ha detto...

Ciao Gaetano buon Santo Stefano....ho letto il tuo commento ( non ero mai andata su quel bel blog) quello che tu dici lo so.......infatti a me piace l' imperfetto,io sono piena di imperfezioni, ma riconosco la persona buona, e a questa persona mi arrendo totalmente, vorrei solo che si "osannasse"che si riconoscesse....sai rimango in fondo al cuore lo "smacco" della scelta fra Gesù e Barabba ....Don Chisciotte dice:.....questo è buono e perciò è anche bello.......io non sono buona,ma mi sento paladina dei buoni......immodesta.....forse.....ma è Natale mi perdonerai.........ciaooooooooo.