venerdì 19 novembre 2010

I VIAGGI DI GILLES ( racconto incasinato)




3 SFERA 14 puntata


Questo flusso continuo di sinapsi , mi evoca la sfera e più precisamente la 3 sfera. Io non conoscevo questa sfera tridimensionale è saltata fuori , pensate un poco, ad un incontro culturale in cui si parlava di Dante e lo spazio.

Pare proprio che Dante abbia usato la 3-sfera come modello del suo universo .

Sì , quando l’ insegnante prima di iniziare i canti spiegava la geometria e lo spazio dell’ Inferno, del Purgatorio e del Paradiso, che a me pareva tanto noioso, pare che per questo spazio Dante abbia usato intuitivamente la 3-sfera. Lucifero fu scaraventato sulla terra e provocò la voragine, il cono dell' Inferno che scende sino al centro della sfera terrestre, in perfetta corrispondenza della voragine infernale, la montagna del Purgatorio, sede della purificazione dal peccato. Sulla sua sommità è situato il Paradiso terrestre. Attorno alla Terra immobile c'è l'elemento aria , quindi la sfera di fuoco ed infine i nove cieli ( sfere translucide in cui ruotano con velocità crescente, allontanandosi dalla Terra, i corpi celesti : Luna, Mercurio, Venere, Sole, Marte, Giove, Saturno, Stelle fisse e primo mobile ). Nella zona più esterna c'è l'Empireo sede dei beati e di Dio.

Al Primo mobile Dante si ferma e guarda indietro notando la sfera perfetta del cielo, Dante sarebbe sul bordo della prima sfera che coincide col bordo della seconda sfera, la sfera il cui centro è Dio.

La 3sfera è come avere una sfera piena, se poi la tagliamo a metà,otteniamo due mezze sfere piene, le appiattiamo sino a che i bordi continuano l’ una con l’ altra, un po’ come il simbolo dell’ infinito, solamente che la 3 sfera è finita.

I fisici, oggi, si stanno ancora chiedendo se davvero il nostro universo sia finito, come la 3-sfera, oppure no

Voi vi chiederete cosa c’ entri la 3sfera col racconto, bè raccontare significa comunicare tutto ciò che pare interessante, ma vi avviso la 3sfera, mi ha affascinato ma sicuramente non l' ho afferrata.

immagine 3sfera http://it.wikipedia.org/wiki/3-sfera
immagine struttura Divina Commedia http://www.studiaremeglio.it/Letteratura/10656.php

4 commenti:

pietro d. perrone ha detto...

Ciao, Paolè.
Ho letto un bell'articolo su questo argomento, con una spiegazione molto chiara ... ma ci ho capito poco comunque.
Comunque, si. Pare che il divino Dante abbia "guardato" l'universo dal di fuori e abbia saputo darne una descrizione davvero scientificamente perfetta!
E sai dove aveva gli occhi, lui, il caro Dante?
Dentro la testa, nel profondo del cuore.
Da dove parte la luce più intensa, quella che illumina l'universo e gli dà le forme più meravigliose ...
E lui, il sommo poeta, con questa luce, con questa fiamma, ha illuminato l'universo intero, dandogli le forme che solo oggi la scienza riesce a vedere...
Un abbraccio e buona domenica.

teoderica ha detto...

Ciao Piero,
a me è parsa una cosa magica, gli antichi ( perchè Dante si è ispirato ad una summa di conoscenza antica)avevano immaginato cose mai viste , disprezzate dalla ragione pura ed oggi in pieno riscatto...ah la vie!
Ti ricambio l' abbraccio e buona domenica anche a te.

pietro d. perrone ha detto...

Le vie del ... misticimo e dell'esoterìa ti affascinano .... perche per quelle vie si riscopre la meraviglia, il più bello e misteriorso dei sentimenti ...

Lo stesso accade a me per altra via: la storia, la filosofia.
I legami fra civiltà passate e presenti, lontane o vicine sul globo sono davvero infinitamente più stretti di cme si ppensi comunemente.
La mia meraviglia dello scoprire questi legami del pensiero è la tua stessa meraviglia...

teoderica ha detto...

Caro Piero,
quando ripasserai di qua, ti accorgerai che sto regredendo addirittura alle...favole, ho scoperto che mi piace inventarle...poi mi dirai.
Un baciozzo.