domenica 27 marzo 2011

ACQUA DI MARE AMARO



Acqua di mare amaro
Che esali nella notte:
Verso le eterne rotte
Il mio destino prepara
Mare che batti come un cuore stanco
Violentato dalla voglia atroce
Di un Essere insaziato che si strugge…

Dino Campana



Dino Campana nacque nel 1885 in un piccolo paese montano sulla linea del confine fra Romagna e Toscana. Il suo carattere, la sua lirica non è mai banale. L' amore vissuto e tormentato con Sibilla Aleramo,i disturbi psichici e l'internato in manicomio...tutto ciò lo si ritrova nelle sue poesie.Il diritto di persona gli fu negato ben presto dall’incomprensione familiare, dall’educazione repressiva del collegio, da un vizio di poeta che non si adatta alle regole del mondo, che travolge ciò che incontra, come la piena di un fiume. Tutto questo lo portò, ribelle e disperato, a fughe, ritorni, viaggi, illusioni, chimere, prostitute, visioni deliranti, ricoveri nei manicomi.Come poeta fu riconosciuto dopo l’internamento definitivo in manicomio, dopo la morte. Il testo dei Canti Orfici, affidato a Papini e Soffici, fu smarrito ed egli lo ricostruì con la fatica e la furia di un gigante che non riesce a ricomporre la propria immagine. Dalla sua follia di poeta emergono visioni potenti...acqua di mare amaro.


immagine: Struggimento di Teoderica

39 commenti:

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

Ciao tesoro...buongiorno!
Bellissima poesia...
molto forte...tra dolore...e rabbia.
Passo per abbracciarti e ringraziarti della poesia che hai regalato a me...sei dolce.:)
Un abbraccio.

cosimo ha detto...

Ciao Paola:-)
....bè questa volta siamo in perfetta sintonia con le nostre poesie.
Pensi che ci sia solo tristezza in queste poesie?
Io direi di no. Della mia ti ho risposto di la da me. Questi versi parlano anche di un mare che esala nella notte, ovvero che si porta nell'aria a dar vita alla successiva pioggia che cadrà come purificatrice dell'amara vita e come stabilizzante del numero dei battiti del cuore che servono per vivere in un modo più sereno possibile.
Insomma, carissima Paola, in entrambe le poesie trovo chiavi di lettura positive. Perché da ogni momento negativo si riparte sempre.
Un abbraccio forte!!!
Ciao:-)

teoderica ha detto...

Ciao Giusy,
buona domenica, Dino Campana era un po' strano, e le sue liriche sono molto potenti intrise di rabbia e furore ma capace di altrettanto amore, quel tipo di amore alle " Cime tempestose"
Buona domenica.

teoderica ha detto...

Credici, davvero, sono venuta da te per avere un po' di carica e pubblicare ciò che mi ero ripromessa, un po' di post allegri e vedi un po' come va a finire, e tu Cosimo riesci a...farmi ridere, veramente ti arrampichi sugli specchi per trovare positività qui in questa poesia di Dino Campana...sai che lui finì molto male ed anche tutti i suoi amori, ma tu hai trovato la pioggia purificatrice che stabilizza i battiti del cuore, HAI FATTO CENTRO, proprio in questi giorni ho saputo che ho il cuore dello sportivo, cioè a battiti lenti, pensa ho il fuoco dentro di me e il cuore va lento, lento.
Ciao delfino ...lo sai che i delfini sono belli oltre che simpatici?

cosimo ha detto...

....mancava ancora questo cuore simile per entrambi. Anch'io ho il cuore dello sportivo, anche se credevo il contrario, dopo una infinità di anni lontano dalla pratica sportiva. Ma il cardiologo nei battiti di oggi ha relazionato che lo sport praticato nei primi 30 anni di vita, accompagnati dal non fumo e dal non alcol, vive ancora come un eterno sportivo. Ed anch'io sono vulcanico.
...e tu lo sai che anche le rondinelle sono belle oltre che simpatiche?
Ciao di cuore!

Ps - la mia ultima poesia, quella del post, ha il seguito. Perchè scritte ieri mattina, una dietro l'altra..........Il seguito a stasera, e forse dopo dirai che sono anche un delfino/poeta/sceneggiatore....sssssssssssss

la giraffa e la papera ha detto...

Ciao!
Chissà perchè capita spesso questa connessione fra pazzia e poesia. La grande Alda merini docet. Complimenti per l'immagine!
*La Papera*

pulvigiu ha detto...

Buona domenica e buona primavera che da oggi
le giornate sono più luminose.

Ciao da Giuseppe.

teoderica ha detto...

...ohhhhhhh Cosimo ecco qualcosa che non abbiamo in comune: io fumo, nonostante non sia salutare, io fumo e poi non bevo super alcolici ma mi piace il vino, un bicchiere di vino e divento fascinosa, tu sei troppo senza vizi...io toglietemi tutto ma non i miei vizi.
Spero questa sera di poter vedere la tua poesia...ho problemi con la chiavetta per internet.
Ciao.

teoderica ha detto...

Ciao Papera, se non lo sai te lo dico io, molti artisti sono bipolari, riescono a vivere il sogno come realtà.
BACI.
PS Alda Merini mi piace molto.

teoderica ha detto...

Giuseppe grazie,
speriamo che arrivino per tutti giornate più luminose...sembra di vivere nell' oscurità con tutti i fatti che succedono nel mondo.
Un abbraccio.

cosimo ha detto...

....mi sono espresso male. carissima Paola, sugli alcolici. Come te bevo un bel bicchiere di vino, preferibilmente "lambrusco". Serve per darmi un po' di brio in più. Poi mi va bene pure la birra con la pizza.
Dovrò intervenire sulla chiavetta internet con i miei giochi da delfino.....vedrai che ci riuscirò!!

cosimo ha detto...

....intanto sto pensando ad una rondinella fascinosa dopo aver bevuto un bicchiere di vino e ad un delfino brioso dopo un bicchiere di "lambrusco"....

teoderica ha detto...

...occorre che il delfino brioso sappia ballare perchè la rondinella fascinosa è una ballerina provetta, è lì che il vino fa effetto, non so cantare ma so ballare...ma tu ami un vino leggero il mio vino è il "Morellino di Scansano" profumato, morbido ed avvolgente :)

cosimo ha detto...

....per un attimo ho letto il "Monellino....."
..ahahahaha

Sono il ballerino della mattonella e del rock and roll profumato ed avvolgente:-))


Ps- di la da me è anche casa tua, pertanto non sei ne a tempo ne a gettoni, sei sempre la BENVENUTA!....poi ho visto il tuo filmato, è carino anche se dura pochino, ma perfezionandoti riusciresti a fare cose egregie. Complimenti!!!

teoderica ha detto...

...il filmato è di due anni fa, ma anche gli ultimi non sono granchè, ho anche una favola " storia di una topina", a me piace creare così per il gusto di realizzare l' idea, a casa tua vengo volentieri perchè si sta bene e tu sei sempre molto gentile...buonanotte.

cosimo ha detto...

Paola, qualche minuto fa ho postato l'altra poesia...e leggerai di sorrisi e felicità. Poi mi dirai!
Grazie per essere sempre gentile, sensibile e simpatica:-)
Buonanotte e brioso inizio di settimana!

teoderica ha detto...

...già letto e già commentato con un commento lungo come un romanzo e la tua poesia mi ha fatto pensare ai miei campi di tulipani.
Ribuonanotte.

cosimo ha detto...

....devo dirti che i tuoi campi di tulipani mi hanno ispirato non poco, sopratutto il rosso porpora di alcuni di loro. Che ho trasformato nell'alba!
Io ti ho risposto da romanzo con più pagine del tuo:-))
Rigrazie e ribuonanotte!

pietro d. perrone ha detto...

Ciao, Paola.
Buona domenica fatta.
Dino Campana: non conoscevo la sua biografia; dura e difficile esperienza di vita, la sua. Mi ricorda tanto quella di Alda Merini.Anche se venivano da due ambienti molto diversi, lei dalla metropoli convulsa milanese, anche se un pò al riparo dei Navigli; lui da un piccolo paese montano sulla linea del confine fra Romagna e Toscana (uso le tue parole).
Evidentemente la malattia mentale - sempre che sia riconoscibile qualcosa di oggettivo che porti questo nome, e non piuttosto solo la cesùra di personalità che la vita sociale talvolta impone alle anime troppo sensibili - la malattia mentale, dicevo, evidentemente, miete le sue vittime un pò dappertutto.
Ma forse per un poeta la dimensione normale è quella della devianza.
E fra la devianza e la malattia sociale il confne è fatto solo di convenzioni sociali.
Sicuramente per Alda Merini questo si può dire. Per Campana, non lo so, non lo conosco... per ora.
Un abbraccio.

cosimo ha detto...

....ciao..ciao...ciaoo....ciaoo....
Paola,
b u o n a g i o r n a t a.....!!!
..stamani sono un delfino di corsa, mi sto allenando ad essere veloce negli spostamenti come lo è una rondine.....arriverò a volare!!!
un beso

teoderica ha detto...

E fra la devianza e la malattia sociale il confne è fatto solo di convenzioni sociali...ho estrapolato questa frase, perchè nell' ambito artistico mi muovo e a forza di muovermi e di immedesimarmi, leggo le autobiografie solo dopo aver visto il tal quadro o la tal poesia, perchè voglio capire solo dal testo o dalle linee ed ecco cosa penso dei tanti bipolari presenti nell' arte...essi hanno i nervi scoperti e quindi sono più sensibili, il battito delle ali di una farfalla per loro può essere un terremoto, un fiore può essere un amore, quindi capirai che vivere in una società insensibile per degli ipersensibili può farli fuggire in un' altra realtà, dove si trovano meglio...lo strano è che i capolavori vengono fuori proprio nel momento in cui sono estraniati.Il tema della follia mi ha sempre affascinato, è un po' come un sogno realizzato e perciò meno bello.
Ciao Piero, scusa la lungaggine, ti auguro acqua mi mare dolce... da un Essere insaziato che si strugge.

teoderica ha detto...

Ciao Cosimo, BUONA GIORNATA a te, non stai sentendo il soffio dalle mie labbra che come Eolo ti spinge alle spalle perchè tu sia più veloce nei tuoi spostamenti?
Mi dirai se ha funzionato intanto ti dico che qua a Ravenna piove...un po' come il pio bove...scusa la battuta scema ma a me piacciono le rime le trovo infantili e mi piacciono proprio per questo.
Baciolotto per giocare al lotto.

cosimo ha detto...

....carissima Paola,
nella corsa, magicamente senza affanno, non potevo non pensare al soffio delle tue labbra, perché Eolo è parcheggiato chissà dove!

Credi che l'infanzia sia infantile? Penso proprio di no, perché è di grande vigoria, risveglio e curiosità:
Mi informerò quali numeri genera per la cabala il baciotto , e domani li giocherò. E in caso di vincita.......
Ciao:-))

teoderica ha detto...

...in caso di vincita mi aspetto da te un regalo, non sta bene chiedere le cose, ma nel mondo dei bit si può fare uno strappo, dai forza ti chiedo cosa voglio... scriveresti una poesia per me???????????????????????????????????????????

cosimo ha detto...

....e devo aspettare la vincita?????????????........

cosimo ha detto...

..senza aspettare la vincita, anche perché sono certo non ci sarebbe, ecco il regalo con un giorno di anticipo.


TUTTO

Ormai sei parte di me
tutto mi parla di te
il cielo e le rondini
il mare e la riva
il faro e la luna
i tulipani e le rose rosse
cammino nel mare
a piedi nudi
guardando l'orizzonte
quando il vento mi sfiora
sento le tue mani su di me
quando la salsedine mi bacia
sento le tue labbra sulle mie
e su ogni millimetro del mio corpo
così continua incessante
il desiderio di te

cosimo ha detto...

Paola,
...tra un po' posterò una poesia accompagnata dal video di una canzone. Il video l'ho scelto perché possa essere un regalo per i tuoi occhi!
Buona serata
Ciao..ciao...ciao..ciao..ciaoo..ciaooo

Paolo ha detto...

...La riva selvaggia là giù sopra la sconfinata marina:
E vidi come cavalle
Vertiginose che si scioglievano le dune
Verso la prateria senza fine
Deserta senza le case umane
E noi volgemmo fuggendo le dune che apparve
Su un mare giallo de la portentosa dovizia del fiume,
Del continente nuovo la capitale marina.
Limpido fresco ed elettrico era il lume
Della sera e là le alte case parevan deserte
Laggiù sul mar del pirata
De la città abbandonata
Tra il mare giallo e le dune......

dello stesso autore.
PS: l'ho fotografato con tutte e due gli occhi :-D : http://i51.tinypic.com/spyohg.jpg

teoderica ha detto...

...carissimo Cosimo.......................................................................................................in tutti questi puntini ci sta il mio pensiero per te, le parole non sarebbero bastate, inoltre i miei amici lo sanno io di solito uso la parola il "mio tutto" quando intendo parlare di filosofia o arte, insomma invece dei paroloni tecnici uso la parola "tutto" e tu hai intitolato Tutto la poesia, insomma mi hai fatto felice e in più mi hai colorato gli occhi coi fiori( ho visto il video) la mia vanità è soddisfatta, morivo dalla voglia di avere una poesia per me...forse il mio primo difetto è la vanità, ma che importa ora sono contenta.
Chiudi gli occhi, ti sta arrivando il bacio perfetto.

teoderica ha detto...

Laggiù sul mar del pirata
De la città abbandonata
Tra il mare giallo e le dune......

Grazie Paolo per questa molto meno malinconica poesia, anzi vi ritrovo un fuoco che il cancerino non ha, ma forse avrai l' ascendente ...vediamo forse d' aria, mi è piaciuta molto l'ultima frase perchè lascia aperto l' orizzone delle possibilità...e Paolo il tutto è tutto non si può lasciare che il niente se lo mangi.
Ti ringrazio tanto per la foto del tuo cane, è stato un vero regalo vedere il muso e gli occhi dolci per intero, l' ho talmente apprezzato che ti invio un link , forse non rientra nei tuoi gusti musicali, ma secondo me tu rientri poco anche con Bukowsky
http://www.youtube.com/watch?v=8GHSv8RLGlw

cosimo ha detto...

Paola,
...un bacio si ricambia nell'attimo stesso che arriva. E allora tutti i minuti passati, cancellali...perché anche i tuoi occhi erano chiusi, non i pensieri!
Paola sono felice che il regalo non solo sia stato di tuo gradimento, ma ti ha fatto pure felice. Ho scritto di la, sulla paura per il romanticismo. Stai notando che conosco poche parole, tutte semplici, perché io sono semplice. Anche nella cultura. E forse per questo riesco a parlare con il mio cuore e a portare lui dove vuole andare.....
Ti auguro una notte di luce di faro!

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

Buongiorno tesoro...ti ho portato cornetti appena sfornati...scegli...cappuccino,caffè,te o tisana?
Facciamo colazione insieme?
Sei di una dolcezza unica...sei,solare,fresca,frizzante.
Hai una anima bella...molto bella.
Ti stringo forte....:)

teoderica ha detto...

Caro Cosimo,
io sono talmente semplice ed umile da risultare contorta, tu non so come hai sfiorato la bambina dispettosa che è in me, mi hai rallegrato e soddisfatto a un desiderio di bimba, quando mi chiedono quanti anni vorrei avere io rispondo sei al massimo sette, perchè per me quello è il tempo dell'Arcadia...ho messo la mia ( ora è mia vero?) poesia accanto alla canzone che è lì perchè mi rammenta che non devo piangere ( Don't cry).
Ciao Cosimo.

teoderica ha detto...

Ciao Giusy,
io scelgo caffè, già sento il profumo, quanto mi piace il caffè.
Non so se ho l' anima bella, so che la vorrei bella, ma è difficile sai, perchè ad ogni novità l' anima trema.
Ciao con un abbraccio tondo come il mondo.

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

Dolcissima...l'anima traspare tra le righe...
C'è un sentire tra quello che scrivi che è meraviglioso...sei spontanea...schietta...dolce..frizzante...
Sei tu...e questo ti rende particolarmente unica.
La semplicità rende sempre uniche le persone...
Ti stimo.
Vada per il caffè...:)

teoderica ha detto...

...grazie Giusy le tue parole mi fanno sentire meglio, non so perchè in questi giorni mi sento mare in burrasca, o meglio non voglio indagare il perchè.
Ciao.

cosimo ha detto...

...oggi sono in ritardo per l'augurio di una buona giornata, ma la giornata è ancora tutta da venire e da scoprire. Paola buon resto di giornata!!
Sono in giro già dalle 7 di stamani, per quei lavoretti di Pasqua, non ho sfiorato pc alcuno. Solo adesso mi sono preso un paio d'ore tra pc ed altre cosucce....Io non ti ho ancora detto che ogni giorno mi chiedo quando diventerò grande. Perché solo chi è diventato grande non è contorto. Ed anche in questo come nell'essere umili siamo simili. La poesia E' TUA e mi hai riempito di felicità e di orgoglio nel vederla in modo fisso sul tuo blog, insieme ad una delle tue canzoni preferite, che sto ascoltando mentre ti sto scrivendo...E poi se ti verrà da piangere, pensa che non sono lacrime ma l'acqua di mare spruzzata dalle pinne del delfino, e così sorriderai!
Ti abbraccio Paola!
Ciao...ciao...ciaoo...ciaoo..ciaooo

teoderica ha detto...

...ciao Cosimo, mi mancava il tuo buongiorno, ora scappo io , devo andare al lavoro,ho piacere che tu ascolti un po' di hard rock, vedi mi assomiglia stridente e dolce allo stesso tempo.
Ora ho postato una favola scritta tempo fa da me...sembra un po' vera.
Ciao.

cosimo ha detto...

Paola carissima,
..ho già visto tutto, perdona se l'ho chiamata storiella e non favola...ho pure risposto e sto ancora ridendo....assai!
Buon lavoro !!
PS-
Io scappo a consegnare i lavoretti, farò 50 km tra andata e ritorno...ma sempre sul mare!