domenica 20 marzo 2011

FILOMELA


Filomela, Filomela
tessi la tua tela
che vuoi bella
per diventare una stella.

Ma già Aracne con Atena
ebbe una gran pena
e tu piccola Filomela
Non sei altro che una pecora che bela.

Perciò falla finita
vai a farti una gita
che la tua primavera
è diventata sera.

Non sei l' usignolo col fischietto,
sei la rondine che torna al tetto.
La tua lingua tagliata
non può dire che libera eri nata.

E non piangere troppo
perchè la colpa del groppo
è solo della tua anima pavida
e non della vita infida.

Tu non hai coraggio di ferire
e perciò devi morire.

36 commenti:

teoderica ha detto...

Gaetano, mi hai ricordato Filomela, e così finalmente la chiudo con lei.
Grazie.

cosimo ha detto...

Non può morire chi non ha il coraggio di ferire, deve Vivere!
Scrivendo di rondini mi hai riportato indietro a quando ero bambino. Quando fuori al balcone di casa sul porto, verso le 18 mi incantavo a contare le tantissime rondini che volavano allegramente e in modo spericolato.
Un abbraccio Teo!

teoderica ha detto...

...te lo dico io che conosco Filomela, deve morire perchè al mondo non c'è posto per chi non si sa difendere...bè abbiamo qualcosa d' altro in comune: le rondini io le trovo meravigliose anzi le considero dei portafortuna.
Un abbraccio anche a te, ma attento potrei avere le spire:)

cosimo ha detto...

Tu già sai che sono un taurino, cioè un istintivo, un testardo, uno che deve sbattere la testa per provare, per poter dire: ho tentato. Anche davanti alla possibilità delle spire:-)

teoderica ha detto...

...oh ma vuoi avere sempre l' ultima parola e allora abracadabra da toro passa a pecora titititi

cosimo ha detto...

ihihihihiihhiih

Sto ridendo tanto...per davvero!
Grazieeee

teoderica ha detto...

...le pecore non ridono,belano.

cosimo ha detto...

beh dopo tante clonazioni.....una pecora che ride ci sta!

**La PiCcOlA sOgNaTtIcE** ha detto...

Bhè.. Ha un suo significato in fonfo in fondo... voglio ringraziarti formalmente per tua piccola passeggiata di prima... Però sia a te che agli altri voglio dire che mio padre è vivo e ciò che scrivo è sempre frutto della mia immaginazione.. anzi, mi immediasimo nel racconto

teoderica ha detto...

...grazie per avermelo detto, già mi stava dispiacendo un sacco.
Ciao piccola sognatrice.

**La PiCcOlA sOgNaTtIcE** ha detto...

Bene :)... ricorda, vale lo stesso discorso anche per i prossimi racconti.. Se è un fatto reale lo dico..

pietro d. perrone ha detto...

Carissima Paola, tu sei come una rondine, così tenera e sensibile, spaurita e leggera, sensibile e muta.
Ma hai una lingua, hai le tue mani, hai i tuoi colori, hai le tue forme, le tue creazioni.
Hai una forza, anche, una grande forza, che non vedi, a volte, perchè ce l'hai dentro.
Guarda un pò lì.
Guardaci, quando ti senti troppo vicina a Filomela.
Sono sicuro che poi volerai ancora più in alto.
Ciao, Aracne.
Continua a tessere la tua tela!

cosimo ha detto...

Buongiorno Teo!!
Stamani sono mattiniero e di corsa, mi aspetta un accenno di contabilità.
Ma non potevo non passare ad augurarti un magico inizio settimana, regalandoti un sorriso da cavaliere!
Ciao:-))

cosimo ha detto...

Rieccomi qua Teo....
Non è che per la primavera, questo sia proprio il miglior biglietto da visita. Tra un po di grigio di nuvolette e qualche blando raggio di sole.
Buona primavera:-))

kicca ha detto...

Sai teo, tempo fa conobbi una persona che mi disse che dovevo lasciare parlare me stessa di tutto quello che sento senza freni e non solo la parte aggressiva e sensuale....aveva ragione...anche a costo di mostrare le mie umane debolezze continuero' a farlo ...mi piace, è liberatorio da morire :))))

Non ammazzare filomena anche se chi non sa difendersi è destinato a perire cmq in un mondo cosi . :((((

buona settimana
bacio
kicca

teoderica ha detto...

Bene, piccolo sogno, ci terrai informati, intanto sto pensando ad un nome per te.
Buona settimana.

teoderica ha detto...

Caro Piero,
la mia è un' uccisione metaforica per non farlo veramente...e poi oggi è il primo giorno di primavera, alza un po' gli occhi al cielo per vedere se scorgi una rondine ... ciao.

teoderica ha detto...

Caro Cosimo, grazie per il tuo buongiorno e per gli auspici per la primavera...se vedrai una rondinella sarò io che ti auguro una bella settimana di...quello che vuoi tu.
A Ravenna è tempo invernale, mi sa che ritiro fuori il piumino.
Ciao.

teoderica ha detto...

Non ammazzare filomena anche se chi non sa difendersi è destinato a perire cmq in un mondo cosi . :((((
Kikka cara hai fatto centro, ma io la uccido metaforicamente perchè possa vivere nella realtà
Un bacio.

cosimo ha detto...

Grazie Teo!

Non ci crederai, ma appena letto delle rondini qualche giorno fa, ho pensato al tuo saluto, da adesso in poi penserò al tuo adorabile augurio.
Invece ogni volta che ti capiterà di vedere un gabbiano sarò io che ti sto salutando con la manina... sinistra!
Ho un abbraccio similpiumino....per te!
Ciao carissima e dolce Amica:-)

teoderica ha detto...

...no Cosimo, non mi piacciono i gabbiani: sono cattivi, da te mi aspetto che mi saluti quando hai le sembianze del delfino.
Ciao:)

cosimo ha detto...

si è vero sono cattivi, sopratutto quando volano da soli. A me i delfini piacciono da matti, poi sono proprio degli abitanti del mare al contrario dei gabbiani.
Mi sto già allenando con le pinne per salutarti calorosamente.
provo già adesso...ciao ciao ciao ciao Teo:-))

PS - mai avresti immaginato cosa sarei riuscito a fare con quel tuo dolcissimo commento!

cosimo ha detto...

Ciao Teo:-)

...e sono qui come delfino ad augurarti una eccellente giornata!

teoderica ha detto...

Grazie Cosimo,
mi ha emozionato vedere un commento trasformato in poesia...e pensare che la maga sono io e le metamorfosi sono affar mio.
Buona giornata anche a te.

teoderica ha detto...

Cara Paola, vedo che ti interessa la mia versione e, velatamente, lo dici all'inizio dei commenti. Già una risposta alla tua poesia su Filomela, che forse ti sembra una parte di te che si specchia, ma che non ti piace, ti viene dai numerosi commenti giunti al finir del giorno, all'ora 23 ed io potrei essere, con questo commento – mettiamo – quello del rintocco di mezzanotte.

Tante volte ci è piaciuto dare una valenza ai numeri a dispetto della ragione che, a dire il vero, non trova concordia nelle tante opinioni di persone autorevoli.

Fra i tanti significati del numero 23 ne rilevo alcuni:

Nel codice dei telegrafisti significa "a capo".

È il numero di cromosomi nelle cellule germinali umane.

Il 23 nella smorfia napoletana è: ò scem (lo scemo).

Nel linguaggio dei sordi 23 vuol dire "stupido".

Viene considerato un numero particolare in quanto 2 diviso 3 da come risultato 0,666. Il numero 666 è il numero rappresentativo di Satana.

Giulio Cesare venne assassinato con 23 coltellate.

Secondo la leggenda, Adamo ed Eva avrebbero avuto 23 figlie.

I maya hanno previsto la fine del mondo il 23/12/2012...e questa è la profezia. Ma può esserci stato un equivoco perché che si può anche trattare di grande cambiamento e non fine del mondo.

Però la tragedia legata a Filomela ci spaventa e basta allora dar retta al fatto che il 23 suddetto possa farci ravvedere e toglierci dal condizionamento che ci rende scemi, stupidi? Perciò, “punto e a capo”, dando ascolto al “telegrafo della nostra coscienza?

Ci spaventano le 23 coltellate al “Giulio Cesare” in noi, che pur è buono e amorevole verso il figlio che siamo noi? Ma egli è necessario per reagire alle debolezze, per farci crescere forti e sani.

Ci alletta, in alternativa la discendenza attraverso i 23 figli, come quelli di Adamo ed Eva?

Vogliamo un mondo nuovo e rinnovato piuttosto che la fine di tutto?

Filomena al posto di Filomela è stata presa a simbolo e perciò titolo di un blog di un gruppo di donne unite dalla voglia di cambiare qualcosa nell’immagine della donna in italia oggi, per dare capire cosa si e’ perso e cosa si può fare per ripartire. Senza ideologie.

Esse dicono:

Abbiamo scelto questo nome per ragioni diverse

FILOMENA perché è un nome italiano.

FILOMENA come Filomena Marturano, una donna forte, usata per il suo corpo ma capace di non rassegnarsi e combattere per il futuro suo e dei suoi figli

FILOMENA perché santa Filomena da Roma è la protettrice delle cause impossibili e la nostra nell’Italia di oggi può sembrare una causa impossibile

FILOMENA perché significa sia ”colei che è amata”, dal greco Φιλουμένη, che “colei che ha cura del gregge”, dal greco Philomele, composto di Philo-s “amare” e melon “gregge”;

FILOMENA perché è uno dei miti più belli delle Metamorfosi di Ovidio, quello di una fanciulla, Filomena (o Filomela) che violata dal cognato reagisce e si vendica, venendo poi trasformata in usignolo. La sua storia è ripresa sia da Dante che da Petrarca

FILOMENA perché vogliamo riallacciare i fili con il passato e lanciarne di nuovi verso il futuro

Vedi qui


Gaetano

teoderica ha detto...

Finalmente è arrivato il commento di Gaetano,mi serviva per vedere un po' chiaro in me stessa, il mito di Filomela lo avevo traslato in me, per un certo periodo ho creduto di essere Filomela, proprio quando ho aperto il blog, circa due anni fa, ed ho iniziato a scrivere e a travolgermi come in un' ondata di mare, non sono naufragata ma poco c' è mancato. Ed ora ritiro fuori Filomela, ho capito sai Gaetano, sono forte e sono amante del gregge, ma se il gregge non mi merita io non lo aiuto...me ne sono fatta una ragione.
Per chi crede che il mito sia una favola, si sbaglia di grosso, bene o male il mito e la tradizione li assorbiamo in noi, li respiriamo senza accorgercene, le nostre azioni sono dominate dalla ragione ma anche da impulsi che insieme generano quello che io chiamo tutto.
Grazie Gaetano.

cosimo ha detto...

Anch'io qualche piccola magia so ancora farla.
Occorre solo trovare la materia prima giusta.
E la Primavera è sempre un po' foriera di materie prime. Pensa un po' a quanti fiori spontanei nascono ovunque per riempire gli occhi e i pensieri. Poi tu sai già di quanto profumi sono ricchi i fiori spontanei che nascono a ridosso della riva del mare. Si arricchiscono anche del profumo della salsedine!

Ciao ciao ciao ciao ciao ......(ti saluto da delfino muovendo le pinne)

cosimo ha detto...

Buongiorno Teo!
mi sto sentendo anch'io un pochino mago. Tant'è che mi sono sentito delfino che di colpo esce felice dall'acqua. Tutto questo dopo un piccolissimo colpo di testa che è pure una sorpresina, una piccolissima magia.
......cercala, sono certo ti piacerà!
Buona giornata, ciao...ciao...ciao..ciao...ciao:-)))

teoderica ha detto...

...cosa mi devo mettere a fare la caccia al tesoro...sappi che l' ha sempre trovato qualcun altro prima di me...essendo una maga io sono anche tonta.
E non fare troppe acrobazie al delfino potrebbe venire il mal di schiena:)))

cosimo ha detto...

Tu non sai che ancora mi lancio sugli scivoli acquatici......quindi ancora nessun mal di schiena, proprio come capita ad un delfino:-))
Le maghe fanno le magie, non le subiscono, quindi non sei tonta.
Un abbraccio :-)))

teoderica ha detto...

...che ti credi ci vado anch'io sugli scivoli acquatici, io sono una maga tonta perchè sono troppo buona ed è il mio secondo peggior difetto, perchè essere buoni è una vera, grandissima, madornale fregatura...e poi sono pure una delfina che fa pochi salti:))

cosimo ha detto...

...sono troppo buono anch'io e so che è così, accidenti se lo so! Quindi siamo simili anche in questo.
...saranno pochi ma buoni:-)))

cosimo ha detto...

...aspetto che tu dica qual'è il tuo primo difetto, potremmo essere pari anche in quello:-)))
Ciao...ciao...ciao....ciaoo...

teoderica ha detto...

...sai che non mi ricordo il mio primo difetto, ne ho talmente tanti.
Un beso.

cosimo ha detto...

....siamo pari pure in questo!
Pertanto beso e beso ancora.

teoderica ha detto...

...ma sei per caso una donna?
Visto che siamo sempre pari...o forse sono io un uomo?